0
1 In Hygge/ Inverno/ Party

5 idee per un weekend in stile Hygge

Anche tu, come me, sei rientrata lunedì dalle vacanze natalizie? Ahh come sarebbe bello essere ancora in vacanza! Vorrei suggerirti 5 idee di cose da fare nel weekend in stile Hygge per prolungare i benefici della vacanza.

Quest’anno mi sono goduta ben due settimane di ferie, da Natale all’Epifania… era dai tempi dell’Università che non staccavo per così tanto tempo in questo periodo! E l’aver passato la maggior parte del tempo in montagna e non a casa mi ha aiutato sicuramente a variare totalmente  ritmi e consuetudini della quotidianità.

Ho pensato, anche come proposito per l’anno nuovo, di cercare di fare almeno una volta a settimana, magari nel week end, qualcosa che ho fatto nei giorni di vacanza che mi ha fatto esclamare; ” Questo sì che è sinonimo di vacanza!!”. ritagliarsi un attimo per se è un concetto, come saprai,  molto Hygge (se vuoi saperne di più su cosa voglia dire Hygge guarda il capitolo dedicato a Hygge  sul blog!) . Voglio condividere con te quello che farò questo fine settimana per immaginarmi ancora in vancaza in montagna: 5 cose da fare per un weekend in stile Hygge.

 1. Crea uno spazio “coccoloso”…e abbandonati alla tua attività sinonimo di relax : a Natale ho ricevuto un cuscino riscaldante a forma di cookie, con la faccina che ride, stile kawaii. Oltre ad essere bellissimo, è un sogno per una freddolosa cronica come me; quando il mio baby, e il suo papà, facevano il sonnellino pomeridiano, mi buttavo sul divano, coperta, libro, tazza di caffè lungo e cuscino caldo. Cosa chiedere di più? Ricavare uno spazio comodo dove rigenerarsi aiuta davvero ad abbandonarsi totalmente al relax e a godere maggiormente del momento. In fondo il crearsi una “tana” è un istinto primordiale che infonde sicurezza, serenità e benessere. Io mi sono dedicata alla lettura, per me sinonimo di relax e vacanza, chissà quale sarà la tua?

 2. Gusta un piatto o bevanda mai provati fino ad ora: che sia una nuova varietà di thè, un vino, un cibo… l’importante è che sia una novità per le tue papille che vanno anche coccolate! Di solito è in vacanza che mi piace assaggiare cibi nuovi, magari perchè sono all’estero o perchè ho più tempo e voglia di sperimentare. Per me, ad esempio, montagna è sinonimo di gaufres, o meglio, di gaufres alla crema di nocciole, non esiste altro abbinamento possibile! Questa volta mi sono lasciata tentare e ho  provato la confettura di mirtilli di bosco fatta in casa dalla signora del chiosco dei gaufres, poi ho assaggiato per la prima volta un gaufre salato, decisamente buono. Ma la vera scoperta è stata  il gaufres con formaggio d’alpeggio, miele e peperoncino! Mmmmm!!

 3. Organizza una serata con  amici che non vedi da tempo: magari i tuoi vecchi compagni di scuola, i tuoi amici della compagnia da adolescente, il gruppo della palestra…insomma, con delle persone con cui abitualmnte non esci. In questi giorni di vacanza  ho rivisto, con grande piacere, complici gli aperitivi per lo scambio degli auguri, i miei vecchi compagni delle medie che non vedevo più da 25 anni…fà un pò impressione scrivere 25 anni…ma è così! La cosa bella di combinare una serata con persone che non vedi da tempo è che i discorsi spaziano sugli argomenti più disparati e inusuali. E’ bello poter cambiare discorso, ogni tanto!

4. Pendi lo smartphone, la macchina fotografica, la polaroid e scatta all’aperto. Fotografa, anche se non sei particolarmente esperta, 5 cose. Fissa un tema, per esempio le foglie, un colore, le nuvole, la luce e scatta! Almeno 5 elementi diversi. Anche gli oggetti quotidiani racchiudono una bellezza che deve essere descritta. Mio papà mi diceva sempre: cambia prospettiva. Al di là del fatto che lui fosse un architetto molto dotato anche nel disegno a mano libera (e io putroppo noooo!!!) ciò che intendeva dire è che se sei seduta, alzati, se guardi a da una parte fallo anche dall’altra. In senso figurato e no. Guardare il mondo con occhi nuovi, anche e specialmente le cose quotidiane. Ho provato a fare quest’esperienza e devo dire che è davvero bello. E gli scatti che ho fatto alla fine hanno stupito anche me!

5. Crea una playlist che rappresenti il tuo mood in quel momento. E datala. Sarà bello riscoprirla tra qualche tempo. Ti racconterà di te e di quello che sentivi in quel determinato giorno. E’ un suggerimento che ho ricevuto tanto tempo fa e che ancora adesso metto in atto almeno una volta al mese. Ho notato che certe canzoni ritornano quando sono particolarmente allegra, triste, stanca, euforica… altre invece sono novità anche per me, ogni volta che le ascolto.

Spero di averti aiutato con questi suggerimenti per vivere un weekend in stile Hygge, super rilassante!

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Valeria - Sukhi
    marzo 6, 2018 at 12:02 pm

    Ottimi consigli! Ora non resta che metterli in pratica! 😉

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.