Progetti di carta

San Valentino

home décor

0 In Altri materiali/ Fai da te/ Home decor

Come fare una coperta con le mani (hand knitting)

Hai già sentito parlare dell’hand knitting? E’ una tecnica di lavoro a maglia che utilizza come “attrezzi” solo le mani.

E’ una tecnica estremamente facile e divertente, molto divertente. Vuoi mettere il piacere di affondare le dita nella lana morbidissima e di intrecciare, girare e lasciarti avvolgere dalla lana? Un’esperienza unica!

Per realizzare un progetto di hand knitting è necessario utilizzare della lana grossa: ho utilizzato un filato Giant della DHG. Posso dire che toccare il filato mi ha fatto tornare indietro di qualche anno: la sensazione è stata quella di accarezzare i capelli della mia bambina appena nata. Strano, vero? Si tratta di un filato in 100% lana merino extrafine ritorto a mano.

Per realizzare una coperta con la tecnica dell’hand knitting, si può utilizzare qualsiasi filato grosso in lana.

Cosa serve per realizzare una coperta di dimensioni 90×120 cm circa:

  • 1,5 kg filato grosso in lana: per la mia coperta ho utilizzato il filato Giant della DHG nel colore conchiglia

Come fare:

  • per realizzare la coperta con la tecnica dell’hand knitting è necessario lavorare su un piano sufficientemente grande, come la tavola da pranzo.
  • il mio consiglio è di spalmare della crema da mani molto leggera e assolutamente non unta prima di iniziare a lavorare la lana. In questo modo sarà più semplice passare la lana attraverso gli occhielli.

Realizza una coperta con le tue mani… non in senso figurato ma reale! Serviranno solo le tue mani e un gomitolo di lana: ecco il video di come realizzarla.

https://youtu.be/E-lPVmB9Yd4

.

0 In Uncategorized

Piante di carta fai da te: la begonia

Inizio l’anno nuovo con un progetto che è un augurio per tutti di serenità, una begonia in carta.

Ho scoperto infatti che la pianta di begonia, che ho sempre visto in casa di mia nonna e a cui non ho mai dato particolare attenzione, è in realtà una pianta dal significato molto bello, particolarmente utile in questo momento. La begonia si dice che protegga dai cattivi pensieri e in alcuni paesi viene regalata quando si va in una casa nuova, augurando ricchezza e prosperità, oltre che solo pensieri belli.

Se anche tu vuoi realizzare una pianta di begonia in carta, seguimi, e ne realizzeremo una.

Tempo di realizzazione per una pianta in vaso diametro 10 cm: 2 h

Costo: € 3,00

Cosa serve:

Come fare il PISTILLO:

  1. ritaglia un rettangolo di 3 x 20 cm nella carta velina gialla
  2. piegalo leggermente a metà
  3. con le forbici realizza tanti tagli ravvicinati facendo attenzione ad arrivare a 0,5 cm dal fondo
  4. distribusci poca colla sulla punta del filo metallico e sui lati, per circa 1 cm di altezza.
  5. partendo da un’estremità della carta velina arrotolala intorno al filo metallico, aggiungendo di tanto in tanto un piccolo punto di colla, fino alla fine della carta. Fissa l’estremità della carta velina con la colla
  6. delicatamente apri il pistillo.

Come fare i PETALI:

  1. ritaglia 60 quadrati nella carta velina rossa di dimensioni 3,5×5 cm
  2. per farlo rapidamente, sovrapponi 5 fogli di carta velina rossa, e, mettendo i fogli sul tappetino da taglio, taglia con la taglierina rotativa tanti rettangoli di dimensione 5×21 cm
  3. sovrapponi i rettangoli ottenuti e tagliali in quadrati di 3,5×5
  4. dividi i quadrati di carta velina in gruppetti da 4, sovrapponendoli.
  5. ritaglia i petali: non è importante che tutti i petali siano identici, anzi.
  6. raccogli 4 petali e crea un ventaglio: disponili in modo che si sovrappongano di circa 3 mm l’uno con l’altro.
  7. pizzicali in modo da creare una piega al centro e attorciglia leggermente le basi
  8. modella il petalo lungo la piega in modo da creare una leggera concavità nel petalo
  9. procedi in questo modo utilizzando tutti i quadratini di carta velina.
  10. se vuoi puoi ritagliare i petali di dimensioni diverse, più grandi e più piccoli in modo da avere fiori e boccioli. Tieni conto che per ogni fiore ti serviranno 4 o 5 petali.

Come assemblare i fiori:

  1. sul filo di metallo su cui hai montato il pistillo incolla i gruppi di petali, ne serviranno 4 o 5 a seconda se desideri un fiore più o meno grande.
  2. incolla i petali e copri l’attacco dei petali sul filo metallico rivestendo con il nastro da fiorista verde.

Come realizzare le FOGLIE:

  1. sovrapponi 3 fogli di carta velina verde scuro sul tappetino da taglio.
  2. con la taglierina rotante taglia tanti quadrati di dimensioni 5×8 cm_
  3. sovrapponi un numero pari di quadrati di carta velina e ritaglia le foglie: dovranno avere una forma a cuore. Bada a non farle tutte uguali, in una vera pianta non lo sono mai!
  4. con le matite colorate disegna sulla foglia le nervature. Utilizza i colori bianco, giallo e viola e lasciati trasportare dalla fantasia
  5. incolla la foglia che hai disegnato con una senza mettendo tra una e l’altra il filo metallico e poi rivesti il filo metallico con il nastro da fiorista.

Come assemblare la BEGONIA:

  1. scelto il vaso, incolla sul fondo la pallina di polistirolo di diametro corrispondente.
  2. puoi rivestire la pallina di polistirolo con della carta velina verde oppure con del muschio
  3. inserisci prima i fiori e successivamente le foglie
  4. modella i gambi di fiori e foglie in modo da dare un aspetto naturale alla pianta.

Se realizzi una begonia fammela vedere! condividi le tue creazioni taggandomi @caseperlatesta oppure #caseperlatesta. Non vedo l’ora di ammirare le tue creazioni!

Per altri progetti di fiori e piante in carta vai alla sezione Carta del blog!

0 In Home decor/ Living

Restyle della zona notte

Complici le vacanze di Natale, ho in progetto il restyle della zona notte. La camera da letto è fondamentale in una casa: per riposare, certo, ma non solo. E’ infatti la stanza dove davvero si può dare sfogo alla fantasia e scegliere lo stile di arredo, i colori, gli arredi e i complementi che più ci rappresentano.

Letto Bend di Bolzan

Il letto è ovviamente il protagonista della zona notte: singolo, matrimoniale, oversized. E non è solo lo spazio dove dormire ma dove rilassarsi, connettersi e perchè no, anche lavorare in smart work.

La mia scelta per il letto va a Bolzan Letti un brand Made in Italy attivo ormai da decenni. Fondato dalla famiglia Bolzan a Treviso e ben ancorato alla tradizione mobiliera italiana: sapere e fare artigianale, cura dei dettagli si fondono con tecnologie d’avanguardia e linee sempre attuali

La zona notte è’ uno spazio iper personale dove l’unica regola da seguire è non avere regole, se non quella di sentirsi a proprio agio.

Letto Jill di Bolzan

Se sei alla ricerca di uno spazio dedicato al relax punta su materiali naturali come il legno che si declina nel letto, Jill di Bolzan che con la sua iconica testiera ti avvolge in un caldo abbraccio. Punta poi su colori neutri e rilassanti come il bianco, il verde tenue, il lilla per i complementi.

Letto Bend di Bolzan

Super tecnologica e sempre connessa? Allora la zona notte sarà caratterizzata da un letto che, con l’ampio appoggio per la schiena, permette di surfare e lavorare anche da letto. Il letto Bend di Bolzan con le sue linee moderne e accattivanti è la scelta perfetta per chi desidera una zona notte minimal e comoda.

Comodino Dante di Cattelan Italia

Colori tenui ed eleganti, forme che richiamano linee del passato e realizzazione moderna: questo è il comodino Dante di Cattelan Italia che ben si accompagna con il letto minimal chic Bend.

Nella moodboard:

Letto rosa BEND di BOLZAN

Letto JILL di BOLZAN

Appendiabiti ANEMONE di BONALDO

Tappeto MOON SITAP

Abat jour SOFIA di CANTORI

Comodino DANTE di CATTELAN ITALIA

Lampada sospensione APOLLO di CATTELAN

Specchio PHYTON di TONIN

0 In Fai da te/ Home decor/ Natale

Come fare un finto caminetto

Caseperlatesta_KIGoccione_come_fare_finto_camino

Hai sempre desiderato un caminetto in casa ma non è possibile installarlo? Un bel caminetto, perfetto come backdrop per scattare tante foto? Bene realizza un finto caminetto!

Il mio finto caminetto è a prova di dummies (!): facile da realizzare con materiali che trovi quasi tutto già tagliato nei negozi di fai da te. Io sono andata da OBI dove ho trovato tutto il materiale necessario e che offre un servizio gratuito di taglio legno, se necessario.

Caseperlatesta_KIGoccione_come_fare_finto_camino

Questo progetto è stato pubblicato su Casa Facile come speciale di Natale e sono ora davvero felice di poterlo presentare anche qui sul blog

Il finto caminetto è facile da realizzare e comodo da spostare all’interno della casa. Ha misure contenute ma certamente non passa inosservato.

Pensa a quanti allestimenti potrai realizzare per decorare il tuo caminetto… e le foto, poi? Un backdrop meraviglioso!

Caseperlatesta_KIGoccione_DIY_faux_fireplaceCaseperlatesta_KIGoccione_DIY_faux_fireplace

Puoi scaricare il progetto, la lista materiali e le fasi di realizzazione con il box qui sotto:


Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail per il download gratuito.

Ho scelto di tinteggiare la struttura del caminetto con una vernice bianca, si potrebbe fare in stile shabby e sarebbe perfetto anche un impregnante colorato per valorizzare le venature del legno, o ancora si può lasciare al naturale per un effetto natural. Le possibilità sono davvero tantissime!

All’interno del finto camino si possono mettere dei tronchetti tagliati, delle candele LED, del legno raccolto sulla spiaggia, un disegno (!) del fuoco, una lampada che da’ l’effetto della fiamma.

Come backdrop per le foto di Natale il finto caminetto è davvero perfetto: i miei bambini si sono divertiti tantissimo a fare smorfie e sorrisi mentre li fotografavo per le cartoline di buon Natale. Quest’anno non potremo essere insieme a tanti amici e parenti ho pensato di dedicare particolare cura nei biglietti di auguri che ho realizzato con le foto dei bimbi.

Se realizzerai un caminetto ehm, un finto caminetto seguendo il mio progetto metti l’hashtag #caseperlatesta o taggami @caseperlatesta per farmelo vedere!

0 In Carta/ Fai da te/ Natale

Come fare delle pigne di carta

Non ci sono più scuse, questo è il weekend in cui tradizionalmente si addobba l’albero di Natale e si allestisce il presepe: quest’anno decora con le pigne!

Se sei a corto di idee per le decorazioni e hai voglia di realizzarle a mano ecco la mia proposta: realizza delle pigne di carta. Detta così potrebbe far pensare a oggetti pesanti e lunghi da preparare: è vero l’esatto contrario! Seguimi e realizzeremo in poco tempo delle elegantissime decorazioni di Natale in carta.

La tecnica di realizzazione è semplice, il segreto è preparare i materiali necessari e avere tutto a portata di mano. Il mio consiglio poi è utilizzare una colla a caldo che non faccia fili.

Tempo di realizzazione: 15 minuti

Costo 1,20€

Cosa serve:

Come fare:

  1. taglia il cartoncino a strisce larghe 2,9 cm per il punch tondo da 2,5 cm o da 1,9 cm per il punch da 1,6 cm
  2. taglia con il punch almeno 120 tondini da 1,6 cm o, se desideri delle scaglie più grandi 80 tondini da 2,5 cm
  3. metti la pallina di polistirolo sopra un bicchiere o una tazza in modo che non si possa muovere
  4. incolla il primo tondino con la colla a caldo e poi prosegui per cerchi concentrici, sovrapponendo leggermente i tondini di cartoncino
  5. continua in questo modo fino a coprire tutta la pallina
  6. presta attenzione a posizionare la colla a caldo solo sulla parte del tondino di carta che sarà in adesione con il polistirolo, il lato opposto dovrà risultare leggermente sollevato
  7. se desideri appendere la pallina rivestita prima di incollare l’ultimo tondino fissa un nastrino o lo spago alla pallina e poi incolla l’ultimo tondino.

Che ne dici? Il progetto è semplice da realizzare e le pigne di carta possono essere un’idea regalo fai da te trendy e molto decorativa.

Per un effetto più nature puoi tagliare i dischetti in carta kraft o, per delle decorazioni molto glam scegli del cartoncino dorato.

Condividi le tue creazioni taggandomi nei social!

0 In Home decor/ Living

Sedie per arredare un locale bar ristorante

Qualche mese fa, quando sembrava che la situazione fosse in netto miglioramento, un’amica mi aveva incaricato di seguire progettazione e arredo per un localino trendy che aveva in previsione di aprire a breve. Il progetto è lì, in attesa del momento di venir portato a termine, speriamo presto: mood scelto, arredi definiti, partendo dalle sedie, in particolare le Sedie Scab Design. Avevo già anche preparato delle moodboard, che oggi vi propongo.

Avete mai pensato seriamente alle sedie per arredare un locale bar o ristorante? devono essere robuste, pratiche, facili da movimentare per i necessari spostamenti e per le pulizie, e necessariamente belle, trendy, per dare carattere al locale.

La palette di colori, che avevo definito per il locale, prevede l’immancabile rosa che mi contraddistingue, declinato in varie tonalità: dal rosa salmone al cipria, messo a contrasto con il verde e le calde tonalità del legno.

Alice Pop di Scab

L’idea era quella di un locale girly e fresco, dove trovarsi tra amiche a chiaccherare di tutto e di niente.

Mi è piaciuto molto l’allestimento di Castelli in Aria Ristorante e cocktail bar a Castelfranco Veneto curato dallo Studio Stocco dove la protagonista è la sedia Alice Pop. Alice Pop di Scab, design Arter & Citton, è una seduta molto versatile che si abbina bene a diversi ambienti e contesti.

Si Si Dots di Scab

Sono rimasta intrigata dalla sedia Si Si Dots, design Meneghello Paolelli Associati, una seduta eclettica, camaleontica e multimaterica, che può essere utilizzata indifferentemente indoor e outdoor. La immagino leggera e colorata nel dehor (o sul terrazzo di casa!), pronta ad accogliere tante, tante chiacchere divertenti. Si si Dots di Scab si trova in vendita, così come tante altre sedie e sgabelli, da Arredare Moderno, un e commerce di mobili e arredi di design serio e affidabile.

Lady B Pop

Chi l’ha detto che in un locale si possano mettere solo sedie e non poltroncine?

Ormai il trend è affermato e Lady B Pop comoda e stilosa è una scelta perfetta per stare comodi non solo in un locale ma anche a casa, nello studio, in soggiorno e in cucina.

Sgabello Natural Zebra Antishock di Scab

Il locale prevedeva un corner di sedute a livello del bancone bar: la scelta degli sgabelli è caduta sullo Sgabello Natural Zebra Antishock di Scab. Il mix tra la scocca in policarbonato antishock e le lunghe gambe in faggio si accompagna al praticissimo poggia piedi in acciaio lucido, perfetto per una seduta rilassata e comoda.

Le sedute informali per l’angolo outdoor si declinano nello sgabello Trick, linee essenziali e seduta comoda per momenti di relax in compagnia.

Nella moodboard:

0 In Carta/ Fai da te/ Natale

Calendario dell’Avvento 2020

Il Calendario dell’Avvento 2020? Quest’anno, nel crearlo, ho pensato a tante cose: al significato dell’attesa che mai come in questo periodo assume sempre più il significato di speranza, alla casa che è il nostro rifugio si, ma anche lo spazio da cui non possiamo allontanarci, ai sogni, tanti che si rincorrono.

Il mio Calendario dell’Avvento 2020 ha quindi la forma di tante casette a bustina cui inserire piccoli regali, bigliettini, dolcetti.

E’ un progetto fai da te molto semplice, che può essere realizzato con i bambini in un pomeriggio.

Cosa serve:

  • cartoncino bianco e colorato: io ho utilizzato il cartoncino Rose Gold di Sizzix
  • forbici, colla.

Come fare:

  1. scarica e stampa il modello della casetta
  2. scarica e stampa le finestrelle con i numeri
  3. utilizzando il modello della casetta ritaglia 25 casette combinando diversamente i colori che avrai scelto
  4. ritaglia tettucci e tasca davanti nel cartoncino in colori a contrasto con la base
  5. ritaglia le finestrelle con i numeri e incollale sulla tasca frontale delle casette
  6. incolla, stendendo sottili strisce di colla lungo i bordi, le taschine sulla forma delle casette
  7. riempi le tasche, dopo aver atteso l’asciugatura della colla, con dei piccoli regali, dolcetti, biglietti con pensieri o attività da fare in famiglia.

Ho allestito il mio Calendario dell’Avvento 2020 su una scala che ho realizzato tempo fa, presto farò il tutorial anche della scala. Per arricchire l’addobbo de Calendario ho messo delle mini luci Led e dei tralci vegetali tagliati nel cartoncino Rose Gold. Per realizzarli ho utilizzato la mia Big Shot di Sizzix, la conosci già? E’ stato un bel regalo che mi sono fatta al black friday dell’anno scorso. Con le fustelle ho realizzato tante decorazioni, scatoline e arricchito i miei progetti. Utilizzarla è molto semplice.

Hai visto i miei Calendari dell’Avvento degli anni passati?

Il Calendario black & white: elegante e raffinato. Realizza tante scatoline a forma di montagne, pini e stelle.

Il Calendario dell’Avvento fai da te a tema Villaggio di Natale: scarica e realizza il tuo villaggio di Natale con tante casette delicate.

Oppure perchè non realizzare un Calendario dell’Avvento in legno? Da riutilizzare anno dopo anno.

0 In Home decor/ Natale

Quali sono i trend per Natale 2020?

Forse ricordi che a gennaio 2020 (oh come mi sembra lontano, il mondo era diverso, vero?) sono stata a Francoforte per Christmasworld 2020 dove ho visto in anteprima i trend per Natale 2020. Se sei curiosa di scoprire quale siano, seguimi e te li svelerò!

Quest’anno Natale sarà, spero tanto in famiglia, anche se al momento attuale non ne sono così certa. Pensare alla tavola di Natale senza mia sorella e la sua famiglia, magari mia zia e le mie cugine davvero mi riesce difficile. Spero positivo e per ora progetto.

Uno dei trend che mi è piaciuto di più a Christmasworld 2020 è stato il Get Together, lo stare insieme. Celebrare il Natale e costruire ricordi insieme, condividendo momenti unici insieme: questi sono gli antidoti allo straniamento del mondo digitale e l’unica risposta a questi tempi difficili. Il trend per Natale Get Together è dedicato al vernacolare, alle cose semplici e magari anche un po’ bruttine (!). La palette di colori è composta da tonalità a contrasto, fresche e vivaci. I decori sono fatti a mano, magari con i bambini. La Tavola di Natale è un pastiche di elementi diversi, nello spirito che ogni invitato porta il suo coperto!

Raffinato e suggestivo è il trend per Natale Dark Ocean: un Natale in fondo all’Oceano per un vero effetto wow! Decorazioni che paiono creature marine, palette di colori che va dal blu notte all’argento. Un allestimento di Natale certamente fuori dagli schemi!

Un altro trend per Natale che mi ha incuriosita molto è il Silken Party: Festa di Seta. Centrato su una palette di tonalità pastello che va dal pallido crema alle tonalità sorbetto è un trend molto femminile ed elegante. Gli accenti luccicanti si sposano bene con i colori tenui. Le decorazioni sono in vetro lucente e si sposano bene con texture matt e superfici viceversa lucide e ultra lisce.

Tra questi tre chissà quale trend ho scelto per il mio Natale 2020? A breve lo scoprirai! E tu quale scegli?

0 In Home decor/ Living/ Moodboard

Tavoli allungabili e fissi di design

Mai come in questo periodo ci soffermiamo a pensare alla nostra casa che è uno spazio sicuro e si deve declinare alle nuove esigenze, alla necessità di creare nuovi spazi e funzioni. Agli ambienti della casa è chiesto, necessariamente, di essere flessibili: la cucina diventa ufficio, il soggiorno palestra.

La nota positiva in tutto questo è la rinnovata attenzione nei confronti degli spazi in cui abitiamo. Complice il tempo a disposizione durante il lockdown, ho immaginato restyle di alcuni spazi della mia casa, anche per adattarli alle nuove esigenze familiari e lavorative. La parola d’ordine è stata sicuramente versatilità: zone e arredi trasformisti.

Tavolo Noa Bonaldo allungabile con base in acciaio verniciato, con piano in ceramica, cristallo o legno, allunghe in legno laccato o cristallo

Il tavolo è stato l’elemento centrale attorno a cui ruotavano le nostre giornate: dai momenti conviviali allo smart work mio e di mio marito, alla didattica a distanza dei bimbi. Mi sono resa conto delle potenzialità dei tavoli allungabili, infatti nei momenti di studio e lavoro riuscivamo ad essere riuniti insieme ma ognuno manteneva il necessario spazio di lavoro per concentrarsi.

Tavolo Tangle Bonaldo con piano in legno, cristallo, ceramica o marmo. Base realizzata da elementi tubolari in acciaio laccato opaco.

Ricordo con nostalgia (e non rimpiango per niente!) il tavolo nella casa di campagna di famiglia che poteva ospitare da 6 a 12 persone, il tutto a rischio delle… dita! Il meccanismo era infatti piuttosto laborioso e ogni volta che era da aprire mio papà sbuffava per delle ore .

Oggi i tavoli allungabili sono invece pratici, belli e funzionali con pochi passaggi, voilà lo spazio si moltiplica: ho avuto modo di apprezzare l’offerta di Bonaldo tavoli. Linee essenziali, materiali raffinati, meccanismi intelligenti e tecnologici. Li ho trovati su Arredare Moderno un e -commerce giovane e dinamico dove scoprire tanti elementi di home design accuratamente selezionati. Il tutto comodamente dal computer di casa.

Tavolino Leaf Bonaldo, con struttura in diverse finiture di metallo e piano in lamiera piena oppure traforato con un motivo decorativo

Nella moodboard, dedicata ai caldi colori dell’autunno:

° tavolo allungabile NOA

° lampada a sospensione SOFI’

° pouf BONSAI

° appendiabiti PARENTESI

° sedia relax LOCK

° tavolino LEAF

Prodotti Mobili Bonaldo per Arredare Moderno

Photo credits: Arredare Moderno

0 In Carta/ Fai da te/ Home decor

Come realizzare un backdrop di carta

In tempi di smartwork le video call magari con il mega direttore generalissimo non sono infrequenti: quante volte ti sei accorta che nell’inquadratura alle tue spalle si vede la casa in disordine, il gatto che salta e i bambini che si rotolano? se sei come me spesso… La soluzione c’è ed è realizzare un backdrop di carta da appendere su una parete di casa. Basterà allora riprendersi con le… spalle al muro anzi al backdrop e ciao ciao scene imbarazzanti!

Sul numero di novembre 2020 di Casa Facile trovi il mio articolo che spiega passo a passo come realizzare un backdrop di carta.

E visto che in diverse mi avete scritto chiedendomi di approfondire come si realizzano gli elementi base, ho pensato di realizzare un breve video che mostra come fare le piramidi di cartoncino che compongono il backdrop.

Che cosa serve:

  • cartoncino colorato
  • forbici
  • scotch bi adesivo

Leggi le istruzioni su Casa Facile e poi guarda il video.

Per creare un backdrop di dimensioni circa 80 x 50 cm serviranno circa 80 piramidi in carta. Si tratta di un progetto divertente da realizzare e permette di personalizzare gli angoli anche più dimenticati della casa.

Il tempo per realizzarlo è un weekend: il mio consiglio è di preparare prima tutti i cartoncini tagliati e successivamente piegarli formando le piramidi. Quando ne avrai create almeno 40 puoi iniziare ad applicarle sul muro valutando la forma desiderata del backdrop.

La differenza tra il backdrop in carta che ti propongo di realizzare e una stampa o una parete colorata sta nella matericità del backdrop: le piramidi sono ovviamente 3D e questo permette alla luce di dare rilievo e spessore alla parete: carine vero?

Il backdrop in carta può essere una valida soluzione décor per una casa in affitto, magari anche per poco tempo: puoi dare personalità a una parete quasi a costo zero. Le piramidi possono infatti essere realizzate in cartoncino colorato o di recupero, per esempio riutilizzando il packaging degli alimenti oppure le cartelline dell’ufficio e che periodicamente vanno al macero.